CROCIERA ALLE ISOLE della SPIRITUALITA

ISOLA DI SAN GIORGIO, DEGLI ARMENI, MURANO E LAZZARETO NUOVO....

il lato  affascinante della  Venezia  poco conosciuta!

PROGRAMMA

Ore 09.30: imbarco presso la banchina comunale di Fusina (VE) a bordo della motonave.
Ore 10.30: arrivo all
Isola degli ARMENI

 e visita (ingresso: 6,00 p.p.), monastero fondato alla fine del 600.
  E stato uno dei centri di cultura armena pi importanti del mondo. In questoasi di pace e tranquillit, oltre ad una
  pinacoteca, un museo archeologico, due biblioteche, si trova uninestimabile raccolta di manoscritti.
  Lisola ospit tra gli altri il poeta inglese Lord Byron.

 Navigazione sino allisola di MURANO. Entrerete in una vetreria per ammirare questantica arte commentata da un esperto maestro vetrario. 

Navigazione sino a raggiungere lisola di Mazzorbo

Pranzo libero o facoltativo al ristorante(supplemento   23)

Visita BURANO, piccolo villaggio di pescatori estremamente pittoresco, famoso nel mondo per le mille case colorate e la millenaria tradizione della lavorazione del merletto, se i tempi lo consentono visita dellisola.  

  Arrivo e sbarco allisola di S. Francesco del Deserto  L abitata oggi, come secoli fa, da solo cinque frati francescani. (per la visita guidata dellisola offerta libera ai frati ) 

 

La tradizione vuole che S.Francesco di Assisi tornando dalla Palestina, si ferm in questa isoletta 

vicina a Torcello che in quel periodo si chiamava Due Vigne per poter pregare in solitudine . 

Quando  

il santo ritorn ad Assisi invi un gruppo di frati nel luogo dove lui aveva trovato tanta pace. 

 

Alla morte del Santo nel 1228, il proprietario dellisola vi fece costruire una chiesa in suo onore ed 

alcuni anni pi tardi don lisola ai Francescani minori. Nel 1420 lisola fu abbandonata come varie altre a  causa della malaria che apparse con limpaludamento di queste zone, e da quel momento prese il nome di S.Francesco del Deserto. I frati ritornarono alcuni anni pi tardi e restaurarono la chiesa e  il convento, abitandovi fino al 1806.  

Napoleone Bonaparte infatti in quellanno soppresse lordine e trasform gli edifici in polveriere. 

Nel 1856 Francesco I dAustria don lisola al Patriarca di Venezia, il quale la concesse ai frati . 

Oggi le costruzioni sono completamente restaurate, mantenute dai frati che le occupano e che 

ospitano quei visitatori che desiderino vivere momenti tranquilli in questa oasi di verde silenzio. 

Ore 17.00 sbarco a Fusina  

PREZZI 

30,00 ingressi esclusi. 

Bambini 15  

Gita operata da Consornavity 

info e comunicazione 

info@rivieradelbrenta.biz 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

[Commenti non abilitati per la categoria News ed Eventi a Venezia]